Louder than hell: la bibbia del metal

Letteratura

Louder than hell: come raccontare il metal attraverso i ricordi dei suoi stessi protagonisti. Un excursus storico-musicale imponente e certosino; dai Black Sabbath agli Slipknot, passando in mezzo a NWOBHM, thrash, power, hair, death, black e metalcore. La forma del racconto orale è un forte richiamo a Please kill me, vera e propria bibbia del punk. La sensazione è che gli autori, Jon Wiederhorn e Katherine Turman, abbiano realizzato IL libro definitivo sul metal; un fratellino da mettere accanto al capolavoro di Legs Mc Neil sul punk. Questo bel tomo pubblicato dall’operosa Arcana (più di 500 pagine, corredate da un generoso numero di foto) ha una buona distribuzione ed è di facile reperibilità, ha solo un piccolo difetto… il costo. Ma sono 30 euro spesi benissimo.

Io sono Ozzy

Price:

4.8 su 5 stelle

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+Email this to someone

Leave a Response