Lisa Ann – la John Frusciante del porno statunitense

Oscenità varie

Il 16 dicembre 2014 la pornostar americana Lisa Ann ha annunciato il suo ritiro dal mondo hard; un addio alle luci del set -comunicato all’apice del successo- che ha lasciato increduli i milioni (e le milioni) di fan sparsi per il globo.

La munifica Lisa Ann (nata il 9 maggio del 1972 ad Easton, una tranquilla cittadina della Pennsylvania) si affaccia al mondo degli strip bar a 16 anni, quando, con un documento falso, comincia a calcare il palco dell’ Al’s Diamond Cabaret di Reading, a pochi chilometri dalla sua città natale. Attraverso i contatti sviluppati nelle serate di lap dance, fa il suo debutto cinematografico nel luglio del 1993, firmando un contratto con la casa di produzione di film per adulti Metro/Cal Vista.
La prima parte della sua carriera da attrice a luci rosse termina improvvisamente nel 1997, a causa di un sospetto contagio di AIDS, rivelatosi fortunatamente un falso positivo.
Dopo quasi 10 anni di stop rientra prepotentemente sulle scene, vincendo, solo nel 2007, il premio miglior ritorno nei prestigiosi XRCO e Adam Film World Guide Awards.
Da quel momento la popolarità di Lisa aumenta repentinamente, e con essa la figura di regina incontrastata della categoria MILF, un genere che, grazie al traino della diffusione esponenziale di siti pornografici tematici, si trasforma nella pietra filosofale dello scenario hard mondiale, allungando sorprendentemente la vita lavorativa di molte attrici agée (una su tutte Nina Hartley).
La voluttuosa Ann si fa strada nell’immaginario collettivo statunitense grazie all’ormai storico Who’s Nailin’ Paylin?, film scandalo prodotto dalla Hustler di Larry Flint nel 2008, dove la maggiorata della Pennsylvania veste i panni della protagonista Serra Paylin, personaggio parodia di Sarah Palin, la discussa candidata vicepresidente repubblicana alle elezioni americane del 2008.
I vari sequel (tra i più noti Obama Is Nailin’ Palin? e Letterman’s Nailin’ Palin)  e la partecipazione al videoclip We Made You di Eminem (sempre nei panni di Serra) rendono Lisa Ann la pornostar per eccellenza degli anni zero: un’icona a luci rosse in grado di totalizzare miliardi di visualizzazioni sugli innumerevoli portali XXX online, e catturare l’attenzione dei profani dell’universo hard.
L’augurio dei fan,  dopo l’inaspettato addio alle scene, è -età permettendo- una rentrée in grande stile: un solenne ed atteso Californication pornografico.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on Google+Email this to someone

Leave a Response